Browsing Archives of Author » «

La solitudine di Alonso Quijano – 21 maggio 1977

10 agosto 2010

0

21 maggio 1977, Insonnia Ah! Quanta presunzione! Mantenere un tono, una musica! Tredici giorni di solitudine. Ingabbiato per mia volontà. (È notte e non ne provo sollievo). Tredici giorni. Ripetere per ricordare. Tredici. È un numero. Ogni numero compie, giustifica, ma anche disintegra, avvilisce. Tredici giorni di inverosimile beatitudine. Forse è questo distaccarsi che dà […]

La solitudine di Alonso Quijano – 20 maggio 1977

10 agosto 2010

0

20 maggio 1977 Abbiamo creduto nei silenzi, mai nella resa. È stato infangato il nostro nome, perché gli stracci che indossiamo sono più importanti delle idee. Perché noi rappresentiamo – ed è cosa appurata che apparire è più vero di essere. – Ma le idee, signori, nessuno ce le porterà via, non è così? – […]

La solitudine di Alonso Quijano -14 maggio 1977

24 maggio 2010

0

14 maggio 1977, La rivoluzione è un atto di violenza (Mao) (mattina) La vanità di questo secolo è superiore alla potenza dei sogni! Avete inteso? Il vuoto, La nausea, il Disprezzo. La Lettera Maiuscola. Avete inteso? La Vanità! Santificate il Vuoto. Lustrate i suoi ciondoli di tristezza e suicidio. Amate il Vuoto, desideratelo. È tutto […]

La solitudine di Alonso Quijano – 8 maggio 1977

13 maggio 2010

2

Diario 8 maggio 1977 A casa. Solo. Nelle stanze al piano inferiore il rumore di chi vive, il respiro di chi fuma. Io sono Alonso Quijano, poeta misantropo. Mi sono rinchiuso volontariamente dentro me stesso e questa camera è la mia anafora. Ogni guscio che ci costruiamo è un’anafora, una ripetizione del gesto di vivere, […]

Retrobottega

12 maggio 2010

0

Tutta colpa delle parole – deragli e deragli.  Le figure s’inseguono, la corsa non finisce mai.  Una parola sola a volte riempie botti. Tre – e già l’orchestra suona. Un testo intero,  ed è come andare per il giardino delle tentazioni: ad ogni passo una diversa felicità si mette davanti. Dire di no è la […]

“I figli, si sa, quando crescono dimenticano”

6 maggio 2010

14

Nei cortili ed al di fuori delle Accademie si vocifera che il discorso filosofico sia stato bandito dalle dimore dell’essere, che la ragione l’abbia tradito per un amante più giovane e redditizio. Dall’altra sponda, però, i superstiti del logos si ostinano ad appoggiare la tesi dell’esilio volontario : ella, la filosofia, avrebbe scelto la via […]

Era de’ maggio

3 maggio 2010

1

In francofonia, de maggio, non si bada a spese, non si resiste a spendere parole – madeleines, con Proust – d’ossequio alle maschere del maggio 1968; e giù moli torrenziali d’interventi ed interviste a chi c’era, a chi non c’era e avrebbe dovuto esserci, a chi ne è nato posticcio e tuttavia non ha inteso […]